Le Leggende del Retro: Scopriamo I Migliori Artisti Retro Wave Di Sempre

The Legends of Retro Unveiling the Best Retro Wave Artists of All Time Cover

In un regno dove la nostalgia regna sovrana e le melodie sintetiche agiscono come una macchina del tempo per trasportarti indietro nelle strade illuminate al neon degli anni ’80. Benvenuti nel Retro Wave, un genere musicale che venera lo spirito del passato ma lo fa con una svolta moderna; definito dall’unione di suoni vintage e tecniche di produzione moderne, la musica retrò ha fatto il suo ingresso e ha trovato casa nei cuori degli appassionati di musica di tutto il mondo.

Nato dalle profondità del synth-pop nei primi anni ’80, il retro wave è emerso come un inno a un’epoca definita da capelli folti, spalline e videocassette. Con sontuosi sintetizzatori al suo cuore, questo genere rianima ricordi dimenticati da tempo e aggiunge un tocco moderno per gli ascoltatori di oggi. Dai suoi umili inizi come colonne sonore underground per giochi indie o capolavori cinematografici che rendono omaggio a classici come Blade Runner, la musica retro ha presto trovato il suo posto tra il pubblico mainstream.

Per svelare le leggende senza tempo che hanno svolto un ruolo fondamentale nel plasmare questo movimento ipnotizzante, abbiamo intrapreso un lungo viaggio di ricerca attraverso forum e siti web online frequentati con passione da appassionati di retro. Questo articolo è il nostro tributo, un tentativo di catturare le voci provenienti da tutto il cyberspazio per illuminare artisti che hanno lasciato un segno indelebile su innumerevoli cuffie e cuori.

Quindi spolverate le vostre cassette e preparatevi per un magico viaggio attraverso le decadi passate mentre vi presentiamo alcuni dei migliori artisti retro wave della storia.

Kavinsky:

Kavinsky

Nato come Vincent Belorgey, Kavinsky è una figura di spicco nel genere retro wave e un pioniere indiscusso dei suoni guidati dai sintetizzatori. Proveniente dalla Francia, la sua musica è stata fondamentale per creare l’intero genere, fondendo l’essenza della musica pop degli anni ’80 con i suoi ritmi pulsanti e i suoi splendidi sintetizzatori.

Il successo di Kavinsky è arrivato nel 2006 con l’uscita del suo EP Teddy Boy, che includeva il suo brano più famoso fino ad oggi, Nightcall. La canzone ha ottenuto un riconoscimento internazionale quando è stata inserita nei titoli di testa del film di Nicolas Winding Refn Drive (2011). La sua atmosfera dark e la sua melodia ipnotica sono diventate sinonimo sia del nome di Kavinsky che della maggior parte delle estetiche del genere.

Oltre a Nightcall, Kavinsky ha prodotto numerosi brani notevoli che hanno consolidato il suo status come uno dei migliori artisti retro wave di sempre. Canzoni come Odd Look e Roadgame evidenziano la sua capacità di incarnare sia inni energetici che pezzi introspettivi all’interno di una singola visione artistica.

Carpenter Brut

Carpenter Brut

Uno degli artisti più influenti del genere retro wave, Carpenter Brut si è scolpito un suono distintivo che combina elementi della musica elettronica degli anni ’80 e del metal per creare esperienze piuttosto intense. Originario della Francia, è entrato sulla scena nel 2012 con il suo EP di debutto Escape From Midwich Valley.

Quello che distingue Carpenter Brut dagli altri artisti retro è la sua capacità di infondere la sua musica di oscurità, energia e inquietudine, ma allo stesso tempo di renderla estremamente orecchiabile. La sua fusione di synthwave con un’estetica dark crea atmosfere sinistre che trasportano gli ascoltatori in mondi distopici. Brani come Turbo Killer, con i suoi potenti sintetizzatori e riff di chitarra che ricordano le colonne sonore dei film classici, sono diventati iconici. Uno dei miei preferiti personali di Carpenter Brut proviene dalla colonna sonora del videogioco “Furi” e si intitola: “You’re Mine”.

L’influenza di Carpenter Brut si estende oltre gli appassionati di retro wave: il suo approccio alla musica ha attirato l’attenzione anche del pubblico mainstream ed è considerato uno dei migliori artisti retro wave con pieno merito.

Perturbator:

Perturbator

Ancora una volta originario della Francia, Perturbator si è affermato come uno dei pesi massimi nel genere retro wave. Grazie ai suoi suoni oscuri è stato riconosciuto per aver dato vita a un suono unico ispirato alle estetiche cyberpunk e ai classici film horror.

Perturbator è salito alla fama con il suo album Dangerous Days pubblicato nel 2014. Questa raccolta inquietante e potente ha messo in mostra un’eccezionale capacità di fondere sintetizzatori pesanti con ritmi ancora più pesanti, creando un’esperienza che era allo stesso tempo oscura ma d’atmosfera e piacevole, perfetta per un vasto numero di persone in tutto il mondo.

La sua maestria nel produrre atmosfere oscure perfettamente miscelate con una forte energia propulsiva lo ha portato a comporre colonne sonore originali per videogiochi come Hotline Miami. Queste collaborazioni hanno ulteriormente consolidato la sua posizione non solo come musicista ma anche come uno dei migliori artisti retro wave di tutti i tempi.

Spettacoli dal vivo assolutamente incredibili sono diventati un altro segno distintivo della personalità artistica di Perturbator. I suoi spettacoli sono noti per i loro visual. Esplorare Perturbator dal vivo è come entrare nelle strade sporche di Blade Runner o essere immersi nell’universo inquietante di John Carpenter; inquietante ma bello.

FM-84

FM 84

Esploriamo ora il regno “sonoro” della musica retro con il mente dietro FM-84, Col Bennett. Nato a Edimburgo, in Scozia, la passione di Bennett per la retrowave è nata in giovane età grazie alla sua fascinazione per le colonne sonore e le colonne sonore di film iconici come Ritorno al futuro. Ispirato da quelle esperienze, ha deciso di iniziare il suo viaggio personale per ricreare quella magia.

FM-84, edificando sulle fondamenta create dai pionieri del genere come il già citato Kavinsky, ha apportato contributi significativi alla definizione della moderna musica retrowave. Atlas, l’album di debutto, mantiene ancora una posizione potente nei circoli retro, con i brani iconici “Running in the Night”, con la voce di Ollie Wride, ancora considerati da molti uno dei migliori, se non il migliore, brano synthpop mai creato.

Gunship

gunship

i Gunship sono una band retro britannica formatasi nel 2010 che è rapidamente diventata una delle più amate e influenti del genere.

Così tanto, infatti, che abbiamo considerato il loro album omonimo come il miglior album new retro wave di tutti i tempi fino ad oggi.

Composta da Dan Haigh, Alex Westaway e Alex Gingell, questa tripletta combina senza sforzo elementi di synth-pop, new wave, rock ed elettronica per creare un suono unico amato in tutto il mondo.

Canzoni come Fly for Your Life e Tech Noir sono classici che non solo hanno reso omaggio al cinema degli anni ’80 ma sono anche diventati un inno amato ovunque.

Da allora, il suono di Gunship ha continuato a guadagnare slancio con le successive uscite come per esempio il loro secondo album Dark All Day.

Questi musicisti hanno trovato un equilibrio perfetto tra il rispetto delle loro influenze e l’espansione dei confini del genere e meritano di essere considerati tra i migliori artisti retro wave di tutti i tempi.

Menzione Onorevole Senza Vergogna

eLxAr Characters

Mentre abbiamo già svelato alcuni dei migliori artisti retro wave della storia, parliamo di un altro artista che sicuramente amerete! E questo siamo noi, eLxAr, perché non solo amiamo fornire supporto agli artisti di questa magnifica scena, ma ne facciamo parte noi stessi.

Suoni retrò orientati al synthpop mescolati con l’appello emotivo della cultura musicale italiana e l’obiettivo di utilizzare la musica per qualcosa di utile che possa andare oltre la semplice evasione, creiamo con l’unico scopo di fornire intrattenimento ma con scopo, cercando di far ragionare le persone sulle durezze del mondo allo stesso tempo.

Meritiamo di essere nominati insieme ad altre tali leggende? Non spetta a noi deciderlo, ma puoi farti la tua opinione raggiungendo il nostro linktree ed esplorando il nostro mondo a tuo piacimento

Il fascino infinito della musica retro wave

retro wave music

La musica retro wave non ha fornito solo la colonna sonora del nostro passato, ma continua ad essere amata dagli ascoltatori di tutto il mondo con il suo fascino senza tempo.

Mentre riflettiamo sull’impatto di questo genere, è chiaro che i musicisti retro hanno davvero superato la prova del tempo.

Dal ravvivare i suoni guidati dai sintetizzatori all’infusione delle loro creazioni con la nostalgia, questi artisti hanno lasciato un segno indelebile sul mondo della musica nel suo insieme.

Spero che la lista che abbiamo riusciti a compilare dopo le nostre approfondite ricerche online possa davvero mostrare il meglio che il genere ha da offrire, ma che sia solo l’inizio del tuo viaggio perché più seguirai questa strada, più artisti assolutamente fantastici sarai sicuro di trovare, tutti loro brillano come stelle nella notte, sopra le luci al neon del nostro mondo.

Il viaggio ti aspetta ed è uno che vale la pena fare.

Un abbraccio,

Luca

Condividi la recensione

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Reddit
Telegram
WhatsApp

Lascia un commento!

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notify of
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x