Isidor – STYGIAN – Recensione Italiana

La miglior musica indipendente Isidor Stygian

Isidor è un produttore musicale davvero sopra le righe che risiede in Serbia.

Ispirata da artisti quali Carpenter Brut, DWTD e Droid Bishop, per Isidor la parola d’ordine è “energia“, ma sempre intrecciata con le melodie magiche della musica synth retrò.

Il suo ultimo album, STYGIAN, è un insieme di nostalgia ed energia, mixando insieme stili diversi ma sempre mantenendo come colonna portante lo stile retrò, dimostrandosi lavoro di altissimo livello che qualsiasi fan musicale dovrebbe ascoltare almeno una volta.

Ed ora scaviamo un po più a fondo all’interno di questa meravigliosa produzione.

il punto di vista di luca

Raramente mi sono trovato ad ascoltare un album che riesce ad unire una produzione di così alto livello a sorprese continue e costanti, una storia mozzafiato e così tanta emozione.

STYGIAN, di Isidor, è veramente una rivelazione sotto tanti punti di vista perché, nonostante la base su cui è costruito tutto l’album ( a parte la sorpresa finale ) sia quella del Synthwave / Cyberpunk, piena di ritmi veloci ed energia, le diverse tracce sono state riempite di piccole ed inaspettate sorprese sotto forma di suoni che normalmente non ci aspetteremmo di trovare in questo tipo di produzione.

A partire dalla tromba nella primissima traccia, fino ad arrivare alla sorpresa dell’ultima traccia creata in pieno stile Lo-Fi, le sorprese sono tante e costanti, pur senza perdere l’identità sonora dell’album.

Un lavoro veramente sopra le righe.

La canzone preferita di luca

La mia traccia preferita in STYGIAN è la numero 4, Electrify.

Potrebbe sembrare strano che, dopo quello che ho scritto riguardo all’album ed il suo essere pieno di sorprese, la mia preferita finisca per essere quella che forse più di tutte si avvicina al suono “standard” di questo genere musicale.

Sarà forse il mio essere produttore a mia volta, ma alcuni elementi di questa traccia mi affascinano enormemente. Il basso in primis ha un suono estremamente particolare al mio orecchio, più “elettrico” di quelli a cui sono abituato. Condito oltretutto con dei piccoli dettagli, probabilmente modulati da dei filtri in risonanza, che lo rendono veramente unico.

Sono questi piccoli dettagli, uniti all’energia della traccia ed alla qualità estrema della produzione che mi rendono Electrify irresistibile.

il punto di vista di alex

Come prima cosa, prima di ascoltare l’album, consiglio di leggere la storia!

Questo album è impressionante sia dal punto di vista narrativo che melodico. Narrativo perché il cantautore da una piccola descrizione in stile Sci-Fi-epico, di ciò che accade nell’album, ma senza dare troppe informazioni e senza specificare il finale. Melodico perché ogni traccia serve a stimolare l’immaginazione personale aggiungendo dinamicità al mondo ed alle azioni descritte nel racconto!

Musicalmente è un album molto intrigante, al suo interno si combinano vari stili, giocando e mischiando variazioni di stile Retrò/Cyber/Synth/R’n’B, e soprattutto, sono rimasta molto colpita dall’uso della tromba in una delle tracce, mi è piaciuta molto e la trovo molto evocativa e nostalgica!

Nonostante in alcune tracce mi è sembrato di sentire arpeggi con suoni cupi, nell’insieme le tracce risultavano sempre piene di energia edificante, come una perenne lotta a non lasciar prevalere il male.

La Canzone Preferita di Alex

La mia traccia preferita è la numero 5. – Antartica!

La sua melodia è come una pausa dall’attività frenetica, ricarica la mente con pensieri di bianche distese che vengono attraversate su di un gatto delle nevi, senza meta, solo una direzione, sempre avanti!

Un’altra cosa che mi piace di questa traccia è un suo suono arpeggiato, che mi ricorda l’inverno in Stardew Valley, sembra essere emesso dalle stalattiti di ghiaccio!

Conclusioni

Isidor STYGIAN

STYGIAN, di “Isidor“, è un album meraviglioso: energico, potente, nostalgico e sorprendentemente creativo e non possiamo fare a meno di consigliarne l’ascolto e l’acquisto a chiunque.

Tu cosa ne pensi? Lasciaci un commento nella sezione qui sotto!

Ti invitiamo oltretutto a lasciare un follow alla nostra playlist “The Best Indie Music” su spotify, dove carichiamo tutte le migliori tracce prese dagli album che decidiamo di recensire (ovviamente, se presenti su spotify)

Un caro saluto,

Luca & Alex

Condividi la recensione

Facebook
Twitter
LinkedIn
Pinterest
Reddit
Telegram
WhatsApp

Lascia un commento!

0 0 votes
Article Rating
Subscribe
Notify of
guest
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

Su Di Noi

Produttori musicali, illustratori, sviluppatori di giochi e blogger | Amanti della natura | Combattenti contro lo sfruttamento della vita.

Articoli Recenti

social feed

Ultimo Video Musicale

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x